crkva4Solenne e maestosa, con portoni in basso rilievo in bronzo, opera dello scultore Stipe Sikirica, la chiesa della Madonna Miracolosa di Sinj domina la piazza principale della città. Costruita dal 1699 al 1712, resistendo alle guerre e ai terremoti, ha mantenuto il suo aspetto originale. Posto centrale, sia nella Chiesa che nei cuori di Sinj, appartiene al dipinto della Madonna Miracolosa di Sinj.

crkva5II santuario della Madonna di Sinj è uno dei più grandi santuari mariani del popolo croato. Da secoli il popolo dimostra filiale devozione verso la bella Immagine della Madonna delle Grazie dipinta probabilmente alia fine del cinque-cento o allʼinizio del seicento. Da sempre i credenti hanno collegato la loro vita e il loro lavoro, fame e sazietà, sconfitte e vittorie, sanita e malattie con Iʼlmmagine del­la Madonna e questʼunione tra il popolo credente e Ma­ria da un fascino del tutto particolare al santuario di Sinj (vicino a Spalato).

gospa1ll gioiello più bello di Sinj e della contea di Cetina ed anche una delle immagini più belle dellʼarte cristiana, dipinta su tela (58x44 cm) da un artista sconosciuto nel XVI secolo, è certamente lʼimmagine della Miracolosa Madonna di Sinj. Secondo alcuni, la città primitiva dellʼimmagine fu Sinj, e quando Sinj cadde nelle mani dei turchi (1536), i frati la portarono a Rama.

image020I croati hanno sempre venerato la Vergine Maria rivolgendosi proprio a lei nei momenti difficili. Fiduciosi nella sua intercessione celeste e in segno di gratitudine la chiamano la Regina dei Croati e "fidelissima Advocata Croatiae". A Sinj, uno dei più grandi santuari mariani della Croazia e Bosnia ed Erzegovina, la festa dell'Assunzione della Beata Vergine Maria (il 15 Agosto) si celebra in un modo particolarmente solenne.

odg zavodiIl Sanctuario della Madonna di Sinj è strettamente legato al convento dei custodi del Sanctuario cioè il convento francescano. Nel convento che si stava costruendo e ricostruendo gradualmente, già dai tempi antichi si educavano i giovani e si preparavano par ľordine francescano.

gospa sinjska okvir-2Sinj è una città situata nellʼentroterra di Spalato, a circa 15 chilometri dallʼauto-strada A1, alla parte occidentale della pianura che si estende lungo il flusso medio del fiume Cetina. Questa zona fu colonizzata prima dagli illiri, poi dai romani e nel VII secolo vennero i croati i quali fondarono la città di Sinj. Il nome di Sinj viene menzionato per la prima volta il 21 novembre del 1345 e il nome del convento francescano nel 1357.